Questo sito contribuisce
alla audience di

Profumi da donna: come scegliere un profumo e trovare il proprio? I miei 5 consigli per la primavera

by - venerdì, maggio 12, 2017


profumi donna come scegliere un profumo e trovare il proprio tra i profumi freschi estivi femminili; miu miu l'eau bleue; marc jacobs daisy gold, chloé fleurs de parfum, prada candy kiss, acqua di parma gelsomino nobile
Una delle tradizioni a cui tengo di più riguarda l'acquisto di un profumo durante un viaggio. 
Non c'è un weekend all'estero dal quale non torni con una nuova fragranza. 
Affermatasi come tradizione nei viaggi con famiglia e amici, è diventata un gesto a cui non rinuncio, simbolo e ricordo di un viaggio e di un bel momento di vita.

Trasformare la passione in una tradizione da mandare avanti viaggio dopo viaggio è stata una scelta di cuore che ha cominciato a creare quella che con gli anni è diventata la mia collezione di profumi.
Sì, perché dai viaggi allo shopping quotidiano fino all'acquisto di profumi online il passo è stato breve e la collezione non ha fatto altro che crescere col tempo.

C'è una domanda però che non mi sono mai posta all'inizio della mia collezione:
come scegliere un profumo e trovare il proprio?

Sono sempre stata mossa dalle emozioni che una fragranza suscitava in me. 
Solo in seguito è arrivata la conoscenza delle note olfattive e la consapevolezza di quelle che preferivo, anche se a prescindere dalle piramidi olfattive o dalle formulazioni dei profumi ho capito con il tempo che sono davvero le emozioni l'inizio e la conclusione della scelta dei profumi.

In questo post voglio condividere con voi i miei 5 consigli per scegliere il proprio profumo per la primavera, con una selezione dei migliori profumi da donna che mi rappresentano e che indosserò questa primavera estate, tra novità e must have.


5 consigli su come scegliere un profumo e trovare il proprio

1) Conoscere le note e le famiglie olfattive
Per selezionare il profumo ideale è necessario conoscere le note olfattive e le famiglie di appartenenza. 
Non spaventatevi.
Solo un Naso dovrà conoscere alla perfezione migliaia di odori e non è sicuramente questo il caso.
Conoscere le note olfattive significa saper distinguere le famiglie di cui fanno parte e saper, in linea teorica, affermare che una determinata famiglia è più affine ai nostri gusti di altre.

Le principali famiglie olfattive si distinguono in:
Esperidata: note agrumate, fresche, frizzanti come il bergamotto, l'arancia, il limone, il lime, il pompelmo, il mandarino.
Aromatica: note naturali e fresche tipiche delle erbe aromatiche come lavanda, menta, basilico, rosmarino, tè.
Fruttata: richiama le note dolci e succose della frutta. Fragole, albicocche, ciliegie, amarene, lamponi, ananas...
Verde: riprende il profumo dell'erba e delle foglie, evocando sensazioni di freschezza naturale.
Ozonica-marina: richiamano le sensazioni dell'aria e dell'acqua.
Fiorita: una delle famiglie più vaste, la prima a cui si pensa in riferimento a un profumo, comprensiva di tutti i fiori da quelli più semplici ai bouquet più maestosi, dalla rosa al gelsomino, dal mughetto all'iris.
Chypre: si tratta di una composizione che ha avuto così tanto successo da diventare una famiglia olfattiva e unisce la freschezza dei fiori alla profondità dei muschi.
Gourmand: comprende le note golose, derivanti dal cioccolato, dalla vaniglia, dalla liquirizia, dal miele, dallo zucchero, dalle praline...
Muschiata: comprende le note vegetali dei muschi di quercia e d'albero, dalle sensazioni morbide, ma di carattere.
Legnosa: sandalo, cedro e vetiver sono le note più celebri che conferiscono calore e corpo a questa famiglia odorosa.
Orientale: caratterizzata dai sentori di spezie orientali come il coriandolo, il pepe e lo zenzero.
Resine: note intense, calde e avvolgenti, spesso usate come base nella famiglia orientale. Vi rientrano ambra, incenso, mirra, benzoino.
Animale: comprende note che richiamano odori animali reali o metaforici riprodotti sinteticamente. Tra questi musk, ambra grigia, cuoio, pelle scamosciata.


2) Conoscere la piramide olfattiva
La maggior parte dei profumi ha una struttura piramidale divisa in 
- note di testa - immediatamente percepibili, sono le prime a presentare la fragranza e le prime a svanire e comprendono le famiglie olfattive più fresche (esperidate, aromatiche, ozonico-marine)
- note di cuore - costituiscono l'anima del profumo, la sua apertura e rivelazione e sono principalmente note appartenenti a famiglie olfattive fiorite, fruttate e verdi.
- note di fondo - rappresentano la vera personalità del profumo, si rivelano in un momento successivo e persistono più a lungo, lasciando una scia profumata. Vi rientrano tutte le famiglie olfattive dal carattere intenso, profondo e avvolgente come quella orientale, legnosa, muschiata, chypre, gourmand...

Sapere come è strutturato un profumo e quindi quali sono le note più percepibili e quelle più delicate può essere utile nella sua scelta.

3) Conoscere le differenze tra formulazioni: Eau de Parfum o Eau de Toilette?
Può sembrare banale, ma è in realtà uno step fondamentale nella scelta di una fragranza.
I profumi si dividono anche in base alle loro formulazioni che esprimono la maggiore o minore percentuale di oli essenziali presenti.
Una scelta oculata su una fragranza più intensa e percepibile o più fresca e leggera parte anche da questo punto.
In ordine crescente di intensità troviamo Eau Fraîche, Acqua di Colonia, Eau de Toilette, Eau de Parfum o Extrat o Essenza.

4) Lasciar decidere la pelle
Quante volte vi è capitato di sentire un profumo su una mouillette e di adorarlo e poi provarlo sulla pelle e percepirlo totalmente diverso? 
Oppure che lo stesso profumo risulti più aspro su di voi e più dolce sulla vostra amica?
Accade perché l'ingrediente che completa la formulazione di ogni profumo è proprio la pelle.
Il pH della pelle infatti è in grado di modificare una fragranza e di rendere più percepibili alcune note rispetto ad altre.
La soluzione può essere solo quella di provare il profumo direttamente sulla pelle, possibilmente per diversi giorni. Sono infatti molti i fattori che possono variare la percezione di un profumo sulla pelle da un giorno a un altro.

5) Riscoprire le emozioni
Dopo aver imparato a conoscere meglio le note olfattive e a distinguere le varie formulazioni dei profumi, il mio ultimo consiglio per scegliere il profumo perfetto per se stesse è quello di affidarsi totalmente alle emozioni.
Chiudere gli occhi, odorare una fragranza e lasciarmi trasportare da emozioni e ricordi olfattivi è stata sicuramente la base di partenza della mia passione per le fragranze, nonché l'unico motivo di scelta di una determinata fragranza, quando da ragazzina la acquistavo alla fine di un viaggio. 
È stato il mio punto di partenza e, dopo aver conosciuto meglio e approfondito la materia, è di nuovo e ancora oggi il mio ritorno alle origini.
Perché si può amare infinitamente la nota ambrata che sulla tua pelle si scalda perfettamente, ma si può anche scoprire per caso un profumo fresco aromatico, che magari diventa un po' troppo acidulo con il tuo pH e che magari scompare anche in fretta per i tuoi gusti, ma che nonostante ciò è stato in grado di suscitare in te un'emozione così forte da volerlo indossare assolutamente.

Cosa fare quindi per scegliere il profumo perfetto?
Lasciarsi trasportare dalle emozioni e dai ricordi olfattivi che suscita: sono questi il vero motore nella scelta della fragranza ideale.
Ovviamente conoscere tutto il resto non guasta affatto!


Scegliere un solo profumo o averne tanti?
Mi sono sempre posta il dubbio se fosse meglio scegliere una sola fragranza (o un paio) come propria firma olfattiva o se averne diverse da indossare quando si vuole.
Ho ricordi d'infanzia di meravigliose signore che portavano sempre lo stesso profumo e ho trovato sin da allora molto affascinante poter collegare immediatamente un profumo a una donna, come se fosse un'anticipazione della sua persona.
Questa idea romantica della firma olfattiva ha sempre trovato contrasto con la mia passione per i profumi e la mia sempre crescente collezione.
Com'è possibile che abbia una firma olfattiva quando il mio vanity table conta decine e decine di fragranze?
Credo anche in questo caso che debbano essere le emozioni a compiere la scelta e penso che in realtà lo facciano in modo piuttosto naturale.
Se amate le fragranze e volete trovare quella perfetta per voi lo farete e ci riuscirete, magari stringendo il cerchio a quelle due o tre che vi faranno sussultare quando le odorate: 
eccole, sono loro le vostre firme olfattive.
Da appassionata però non vi consiglierei di indossare solo loro. 
Non sarebbe un peccato con la grande varietà di profumi che abbiamo a disposizione?
Ecco quindi che torna la sempre crescente collezione che forse non sarà composta tutta da fragranze in cui mi identifico al 100%, da profumi signature, ma conterrà comunque quegli elementi anche totalmente diversi tra loro che mi rappresentano quel determinato giorno o che mi permettono di esprimere il lato della mia personalità che voglio far emergere in quel momento.
Un solo profumo o tanti?
Uno solo (anche due, tre) che fanno da firma olfattiva, che racchiudono le note che si amano di più e rendono meglio sulla pelle e poi tutta una serie anche eterogenea di altre fragranze da indossare in base all'umore e alle emozioni.


Come scegliere un profumo per la primavera
Non ho mai creduto molto nelle differenze stagionali e le considero più degli stereotipi ai quali non voglio sempre e necessariamente adeguarmi.
Ci insegnano che i profumi da donna per la primavera estate dovrebbero essere freschi e fioriti, mentre i profumi da donna per l'autunno inverno dovrebbero essere più caldi e sensuali.
Non ho mai amato i diktat, ecco perché ho deciso che il modo migliore per scegliere un profumo per la primavera è scegliere semplicemente il profumo che più si ama e indossarlo in base al proprio mood, eventualmente stando attente alle temperature e al momento della giornata.
I profumi freschi femminili e delicati sono sicuramente la prima scelta nelle giornate più calde, mentre quelli più intensi sono preferibili nelle sere d'estate.
La vera scelta? Di nuovo, in base alle emozioni!

profumi femminili per le sere d'estate; tom ford velvet orchid, alaia paris, guerlain la petite robe noire eau de parfum intense, van cleef & arpels rose velours
Se siete alla ricerca anche voi dei vostri profumi perfetti, dopo aver seguito i 5 consigli, aver selezionato le note olfattive più affini a voi e i profumi che vi rappresentano di più, vi suggerisco di visitare la profumeria online www.profumomaniaforever.com dove sono presenti ottime occasioni per acquistare a prezzi friendly i migliori profumi femminili e non solo, tra novità, profumi classici e limited edition anche difficili da reperire.


Dopo aver scoperto e testato i miei profumi per la primavera 2017 ne ho scelti alcuni che mi accompagneranno per tutta la bella stagione, tra profumi freschi estivi femminili e profumi per le sere d'estate, più intensi e sensuali.

E voi avete trovato i profumi che più vi rappresentano? Quali sono?


Profumi freschi estivi femminili

profumi donna come scegliere un profumo e trovare il proprio tra i profumi freschi estivi femminili; miu miu l'eau bleue
Note frizzanti e allegre, preludio del risveglio di una primavera ricca di briosa femminilità. 
Bouquet di fiori bianchi, sentori di rugiada, note verdi e muschiate.


profumi donna come scegliere un profumo e trovare il proprio tra i profumi freschi estivi femminili; chloé fleurs de parfum
Dolcezza e romanticismo, queste le emozioni che mi suscita il profumo Chloé in ogni sua variante. Fleur de Parfum è l'esaltazione delle note floreali della rosa, unite alla freschezza del bergamotto e della verbena, insieme alla vivacità delle note fruttate.


profumi donna come scegliere un profumo e trovare il proprio tra i profumi freschi estivi femminili; acqua di parma gelsomino nobile
Il gelsomino è uno dei fiori odorosi che più amo, grazie al suo mix di delicata e intensa personalità.
Esaltato da note di mandarino e pepe rosa, è reso avvolgente da un fondo di legno di cedro e musk.


profumi donna come scegliere un profumo e trovare il proprio tra i profumi freschi estivi femminili; marc jacobs daisy gold
Il cuore di fiori bianchi e violetta è scaldato da note di fondo legnose e talcate con legno bianco, musk e vaniglia per una Limited Edition luminosa.


profumi donna come scegliere un profumo e trovare il proprio tra i profumi freschi estivi femminili; prada candy kiss
Veste la pelle con leggerezza e tenerezza, grazie a tutta la purezza del musk, unito a fiori d'arancio e alla morbidezza della vaniglia per una fragranza orientale fresca e dolce.



Profumi per le sere d'estate

profumi femminili per le sere d'estate; alaia paris eau de parfum
Si apre con note fresche aeree e di pepe rosa che presentano un cuore fiorito di fresia e peonia, avvolte in un fondo ricco di personalità, con cuoio e muschio.
Dotato di una femminilità intensa e ricercata.



profumi femminili per le sere d'estate; guerlain la petite robe noire eau de parfum intense
Veste un abito sofisticato, di quelli adatti solo alle grandi occasioni, composto da note floreali e gourmand con zucchero filato, bergamotto, mirtillo, essenza di rosa bulgara e fondo di patchouli, vaniglia e sandalo.



profumi femminili per le sere d'estate; tom ford velvet orchid
Evoluzione vellutata di uno dei profumi intensi che ho scelto come mia firma olfattiva.
Fragranza orientale floreale con note esperidate e gourmand (bergamotto, mandarino, rhum, miele), un ricco bouquet di petali (dal gelsomino, alla magnolia, all'eliotropio) e una conclusione con mirra, sandalo, vaniglia e pelle scamosciata.



profumi femminili per le sere d'estate; van cleef & arpels rose velours
Creazione esclusiva che presenta la rosa in una veste più sensuale e persistente, grazie al cuore floreale gourmand e alle note di fondo di ambroxan, cedro e benzoino particolarmente percepibili.




Articolo in collaborazione con la profumeria online ProfumoManiaForever. Ogni opinione espressa, come sempre, è mia personale.

You May Also Like

0 comments

Lovely comments

© VERONIQUE TRES JOLIE. ALL RIGHTS RESERVED