Questo sito contribuisce
alla audience di

USA on the road: my best of 2016

by - sabato, dicembre 31, 2016


viaggio usa on the road death valley

Ci sono delle volte in cui mollare tutto ha il sapore dell'avventura, della libertà, dell'amicizia. 

Volare dall'altra parte del mondo, noleggiare un suv, impostare il navigatore e via. 
Staccare la spina. 
Respirare. 

2 settimane, 4000 km, 4 stati: California, Arizona, Utah, Nevada. 
Gli USA veri, on the road, in viaggio.

Sdraiate sulle strade nel deserto con il calore dell'asfalto sulla pelle, cantare Come Undone nella Death Valley, urlando un bel Fuck You All, che ci stava proprio. 

Fare Hiking estremo (giuro!) nella Monument Valley, che proprio non era nei nostri piani, ma farlo e farcela. 

Ritrovarsi di notte nel deserto in scenari da film horror (Le colline hanno gli occhi: does it ring a bell?) schivando coniglietti suicidi, fermarsi al benzinaio, giustamente da film horror anche lui. 

Attraversare il Golden Gate Bridge in bicicletta e attaccarsi al tram, urlando come una bambina dalla felicità. 

Vedere gli elefanti marini sulla spiaggia, lì dove dovrebbero stare, in libertà. 

Una lacrima sulle note di Goodbye Kiss, macinando curve lungo il Big Sur, mangiando Oreo alla menta, ridendo, cantando a squarciagola.

 Gli arrivi in hotel sempre tra le 10:30 e le 11 e le cene a base di barrette di granola.

I turni per la doccia, "Vero svegliati, devi andare in bagno?" - "No, *$@#&$€* sto dormendo!"

 La ruota bucata, il cavo del navigatore bruciato, la grandine, i camion a testa in giù, le curve in pendenza.

Dare da bere dalla bottiglia a un cane randagio nella Monument Valley, il tramonto sul Grand Canyon, la sveglia presto per vedere l'alba a Bryce, accendi il piccolo forno che è la nostra stanza e poi Los Angeles con le sue palme, La Vegas con il suo mondo kitsch surreale, San Francisco con la sua unicità e parlare nel sonno e dire: "Che bello il ponte!"

Ci sono delle volte in cui mollare tutto ha il sapore della vita e poi ci sono le amiche, le uniche con cui poter condividere tutto ciò.

Il mio best of 2016.

You May Also Like

0 comments

Lovely comments

© VERONIQUE TRES JOLIE. ALL RIGHTS RESERVED