Questo sito contribuisce
alla audience di

"Pelle di donna" Boots Laboratories e Fondazione Antonio Mazzotta in mostra alla Triennale


posted by Veronique on , , ,

No comments



L'organo più esteso del nostro corpo, protettivo ed elastico, adornato in numerose culture, primo impatto sensoriale, eppure così spesso dato per scontato: la pelle.
Fino al 19 febbraio 2012 presso la Triennale di Milano è allestita la mostra
"Pelle di donna - identità e bellezza tra arte e scienza"
voluta da Boots Laboratories, noto brand farmaceutico e cosmetico britannico, e dalla Fondazione Antonio Mazzotta, che esplora la pelle attraverso un percorso artistico, culturale e scientifico.


La mostra si struttura in sei sezioni arricchite con immagini e oggetti che ci permettono di compiere un viaggio polisensoriale nell'universo della pelle, dalle farmacie Boots in miniatura, alla toelettatura, alla pelle deforme che abbandona la bellezza, alla perfezione della scultura, alle interpretazioni degli artisti moderni, passando per video che mostrano come il volto può cambiare con il make up delle varie epoche, alla visione della pelle come una tela da tatuare, fino a giungere alla percezione delle forme attraverso una membrana di pelle e alle opere in rilievo pensate per i non vedenti, concludendosi con un piccolo laboratorio di Boots Laboratories.


Boots Laboratories è da sempre attento alla pelle delle donne e, sin dall'apertura della sua prima farmacia a Nottingham a metà del XIX secolo, l'attenzione primaria è stata rivolta alla creazione di prodotti di qualità economicamente abbordabili per la maggioranza delle persone, supportati da numerosi test scientifici e la cui efficacia fosse dimostrabile anche da laboratori esterni.
Serum7 rappresenta la linea anti-età più nota ed apprezzata, grazie al suo celebre Siero, affiancata da Serum7 Lift, per un'azione più energica contro le rughe profonde.
La linea Optiva si occupa dell'idratazione a 360°, mentre la linea SoleiSP si prende cura della pelle proteggendola dai raggi solari.

Oltre 160 anni di amore per la pelle ha reso Boots Laboratoires un marchio apprezzato e famoso tra il grande pubblico, ed un motivo in più per amarlo in Italia è la partnership per la realizzazione di questa splendida mostra che vi invito caldamente a scoprire e che dà al nostro organo protettivo un ruolo centrale, esplorandolo artisticamente e culturalmente, e ricordandoci l'importanza della bellezza e della protezione di un organo tanto importante quanto spesso poco considerato.
Altre info sulla mostra sono disponibili qui.

Il salone del negozio Boots, Birmigham New Street, 1928
John Kacere, Nudo di schiena, 1978
Collezione privata

Sam Shaw, Marilyn nella scena del bagnoschiuma sul set di "Quando la moglie è in vacanza", 1955
Collezione privata

Andy Warhol, Marilyn, 1967
Collezione privata

Tom Wesselmann, Maquette for Monica in the bedroom, 1986
Collezione Fabio Bello, Milano

Andrea Chisesi, Maria, 2011
Collezione dell'artista

Lucio Fontana, Attesa, 1961
Collezione privata

Luigi Maio, Azacrema Wolanderma - La crema di Azazello (da Il Maestro e Margherita), 2011
Collezione dell'artista


Man Ray, Noie et blanche, 1926
Courtesy Fondazione Marconi, Milano
Man Ray, Violon d'Ingres (Kiki), 1924
Courtesy Fondazione Marconi, Milano

Yoshie Nishikawa, Bambole, 1995 (2009)
Collezione dell'artista

Robert Gligorov, Martina, 1998
Galleria Pack, Milano

Giuliana Cuneaz, Corpus in fabula, 1996
Collezione dell'artista

Leave a Reply

Lovely comments

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...